Crea sito

Una mente brillante- Alimentazione sana bambini


TooltipText Ciò che il tuo bambino mangia influisce sulla sua salute e sullo sviluppo, in particolare del cervello.

 

Lo sapevi che il cervello è la parte del corpo che si sviluppa per prima, nel tuo bambino? Il tuo fragile bebè diventerà ben presto una personcina indipendente, grazie agli straordinari cambiamenti che avvengono nel suo cervello. Il tuo ruolo è importantissimo, quindi, proprio in merito allo sviluppo del cervello. Oltre agli stimoli giusti, è una sana alimentazione che gli consentirà dii partire col piede giusto.

 

 

I POTERI DEL LATTE MATERNO

Per potenziare il cervello, il latte maternp è l’alimentazione migliore che esista. E’ ricco di acidi grassi polinsaturo a catena lunga, essenziali per consentire al cervello di attuare le connessioni vitali. La ricerca ha dimostrato che i bebè con elevati livelli di acidi grassi polinsaturi, possono avere un quoziente di intelligenza superiore rispetto a quelli che hanno livelli più bassi. Se allatti artificialmente il tuo bimbo, però, non ti devi preoccupare. Sappi che molte qualità di latte artificiale contengono questo genere di grassi. Chiedi consiglio al tuo pediatra.

 

LE MERAVIGLIE DEL FERRO

Per plasmare una mente forte, ci vuole molto ferro, specie a partire dal sesto mese, quando i rifornimente che il bebè ha ereditato dalla mamma iniziano a scarseggiare. Il ferro è vitale, pe rottimizzare le funzioni cerebrali, per questo in caso di carenza di tale elemento , il bimbo appare stanco, irritabile, incapace di conentrarsi. La carne rossa e gli ortaggi a foglia verde forniscono ferro in una forma facilmente assorbibile, e verso il settimo mese puoi iniziare a dare al bambino manzo o agnello, tritati finemente, un paio di volte alla settimana. Dagli cibi ricchi di vitamina C (come pomodori e arance). Altre ottime fonti di ferro comprendono pane e cereali arricchiti, frutta secca e verdure a foglia scura.

PROVA QUESTO: per una sferzata di ferro, prepara delle polpettine di agnello col pomodoro e contorno di broccoli.

 

CARBOIDRATI INTELLIGENTI

Il cervello del bebè è al massimo del suo potenziale quando è sveglio, momento in cui cerca di orientarsi nel mondo che lo circonda, e, per fare ciò, ha bisogno di molta energia. Il carburante migliore per i il cervello è dato dai carboidrati. Scegli quelli che contengono amido (tre o quattro porzioni al giorno) come le patate, il pane, la pasta e il riso e tanta frutta e verdura (dalle tre alle quattro porzioni al giorno, che forniscono parecchia energia. Evita di dargli carboidrati ricchi di zuccheri (come dolci e biscotti) perchè tali alimenti possono creare dipendenza dai cibi zuccherati, senza fornire i nutrienti giusti.

 

PROVA QUESTO: una merenda a base di banana schiacciata con aggiusta di pezzetti di frutta mista

 

LA FORZA DELLE PROTEINE

Per stare bene, i bambini hanno bisogno anche di proteine. Queste sono un’ottima fonte di aminoacidi, che fornisco ai neurotrasmettitori delle componenti chimiche essenziali, per aiutare il bimbo a trasferire le informazioni acquisite nelle cellule cerebrali. Poichè il corpo non conserva le proteine, il bimbo necessita di un rifornimento giornaliero di tali sostanze. Ogni giorno, dagli almeno una porzione di gacioli, formaggio, pesce o carne.

PROVA QUESTO: le uova strapazzate o sode, sono un ottimo cibo oe il cervello in crescita del bebè, da offrirgli dopo il sesto mese. Oltre ad essere una grande fonte di proteine, sono ricche di lecitina, elemento che potenzia la memoria e le capacità di concentrazione. Non dare il tuorlo d’uovo sodo al piccolo prima del nono mese.

 

PREZIOSO PESCE

Il pesce (in particolare salmone, maccarello e sardine), contiene livelli elevati di omega3, un grasso acido essenziale per la funzione e lo sviluppo del cervello. Gli esperti raccomandano di dare ai bambini una o due porzioni di pesce spinato al tuo bimbo a partire dal settimo mese: prova il salmone cotto al vapore.

BENEFICA ACQUA

Per ottimizzare le funzoni del cervello, il bimbo deve bere tanto. Studi recenti hanno dimostrato che bere molta acqua aumenta la capacità di concentrazione, mentre i bimbi vhe bevono poco rischiano la disidratazione e appaiono nervosi e stanchi. Quando lo svezzamento sarà terminato, tieni d’occhio l’apporto di liquido in tuo figlio. Se continua a bere normalmente il latte, ma ha ugualmente sete, porgigli tanta acqua fresca anzichè i succhi di frutta. In questo modo lo proteggerai dal rischio di carie dentali.

VITAMINE VITALI

Tutte le vitamine e i minerali sono importanti, per la crescita del bebè, ma per ottimizzre maggiormente le capacità del cervello, le vitamine del gruppo B sono veramente eccezionali, allo scopo di mantenere una buona salute mentale, influendo no solo sul pensiero ma anche sullo stato d’animo. Latte, cereali arricchiti, pere banane e verdura a foglia verde sono tutte ottime fonti di Vitamina B.

 

 

Comments are closed.